Vita in Ospedale


 

Cosa portare in ospedale

Documenti: libretto sanitario e carta d'identità.
Set personale: biancheria, pigiama, pantofole, asciugamano, sapone, spazzolino da denti, dentifricio.
Si consiglia di non portare gioielli e oggetti di valore.
L'ospedale non risponde di eventuali furti subiti nel corso della permanenza nella struttura.

La stanza di degenza

Le stanze accolgono letti da un minimo di n° 2 ad un massimo di n° 6. Il bagno è in camera o in corridoio. Ogni posto ha la testata letto con ossigeno, luci e campanello chiamata, ed è arredato con un armadietto, un comodino, una sedia e un tavolino pasti scorrevole. In tutte le stanze ci sono uno o più telefoni riceventi. In alcune c'è un microtelefono pluricomando, che consente di attivare le luci testaletto, di comunicare con la medicheria e di ricevere telefonate. Nella day surgery room c'è anche un televisore a cristalli liquidi per ogni poltrona letto.
Per una convivenza armonica con i compagni di stanza e rispettosa delle reciproche esigenze, i pazienti sono invitati a tenere ordinato e pulito il proprio posto letto e gli spazi in comune e sono pregati di tenere basso il volume di eventuali radio e televisori.
L'ospedale ha a disposizione, su richiesta, stanze di prima classe.

La stanza di prima classe

La stanza di prima classe ha il bagno in camera con doccia ed è servita da un impianto di aria condizionata. E' arredata con due letti (il letto per il degente e il letto per l'eventuale accompagnatore), armadio, comodini, tavolo, sedie, frigo, televisore. Il posto-degenza è attrezzato con un microtelefono pluricomando, che consente di ricevere direttamente le telefonate ed effettuare chiamate urbane in esterno, digitando lo zero e componendo il numero desiderato, di chiamare l'infermiere, di attivare la tv e le luci testaletto.
Il costo della stanza, in quanto stanza di prima classe, è a carico del degente.
Le camere di prima classe son sei. ubicate tutte al reparto di Ostetricia e Ginecologia, sono principalmente destinate in via preferenziale alle pazienti che ne fanno richiesta.
Tutti i pazienti che hanno bisogno della "sola prestazione alberghiera" (solo la camera privata) possono farne richiesta (non esiste prenotazione) formale all'atto del ricovero dall'ufficio preposto, l'assegnazione della camera in questo caso non è sempre garantita.
Per maggiori informazioni rivogersi all'ufficio ricoveri: 081.5981807 /808 oppure via email ufficio.ricoverti@fbfna.it
.

La visita medica e l'informazione

La visita medica si svolge al mattino e, con le attività di assistenza infermieristica, rappresenta un momento fondamentale per il buon esito delle cure.
Per informazioni e chiarimenti, il responsabile e i medici dell'Unità operativa ricevono il degente e i suoi familiari in orari stabiliti.

I pasti

I pasti sono serviti nei seguenti orari:
colazione ore 7, pranzo ore 12, cena ore 18

La visita di parenti ed amici

Le visite di parenti ed amici sono consentite tutti i giorni dalle ore 13 alle ore 14 e dalle ore 19 alle ore 20. In caso di esigenze particolari è possibile richiedere un permesso di visita fuori orario rivolgendosi al caposala. E', tuttavia, vietato sostare nelle stanze e nei corridoi di degenza durante la visita medica, la somministrazione delle terapie e contemporaneamente alla presenza di personale di servizio.

L'assistenza religiosa

La Santa Messa viene celebrata nella chiesa dell'ospedale (pianoterra) alle ore 6.30 e ore 16 dei giorni feriali, alle ore 10 e ore 16 dei giorni festivi. I cappellani possono essere rintracciati in sacrestia (pianoterra), telefono 081.5981455, o rivolgendosi in portineria.

L'assistenza sociale

L'ufficio dell'assistente sociale (pianoterra - Unità di Medicina) è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato, escluso il martedì, telefono 081.5981294.
L'assistente sociale supporta i degenti e i loro familiari per problematiche sociali di varia natura. Nei casi previsti, attiva le procedure per l'affidamento dei minori. Avvia e segue le pratiche per il trasferimento dei pazienti che ne necessitano in strutture per lungodegenza. Cura il servizio di dichiarazione nascita.

La delega di pensione

La procedura di delega alla riscossione della pensione è curata da uno sportello INPS, su richiesta presso l'Ufficio U.R.P (pianoterra - area Pronto soccorso). Il servizio  è gestito da un funzionario della sede INPS di Napoli.
Documenti occorrenti:
- libretto di pensione, carta d'identità e codice fiscale del delegante,
- carta d'identità e codice fiscale del delegato.
Se la pensione non è erogata dall'INPS, è necessario rivolgersi all'Ente di competenza.

Il volontariato

In ospedale prestano servizio di volontariato: il gruppo della Pastorale sanitaria e l'A.V.O. (Associazione volontari ospedalieri).

Il fumo

In ospedale è assolutamente vietato fumare, per disposizioni di legge e nel rispetto della salute propria e degli altri. I trasgressori sono sanzionabili ai sensi della normativa vigente.

Il telefono

Ogni stanza di degenza è dotata di uno o più telefoni su cui è possibile ricevere direttamente le telefonate. Su tutti i piani dell'ospedale, inoltre, ci sono telefoni pubblici, che funzionano a scheda e/o a moneta.

Servizi di comune utilità

Bar (pianoterra): aperto tutti i giorni, ore 7 - 16 e 17 - 20.30
Ristorante self-service (piano seminterrato): aperto tutti i giorni, ore 12.30 - 14.30
Punto edicola (area bar): aperto tutte le mattine, ore 8 - 12
Sportello bancomat BNL (pianoterra - area Pronto soccorso): sempre attivo