UNITA' OPERATIVA COMPLESSA DI PEDIATRIA E NEONATOLOGIA

Responsabile:

Dott. Gennaro Salvia (f.f.)

Telefono: 081.5981-353
E-mail: salvia.gennaro@fbfna.it 



Equipe medica:

Neonatologia-UTIN
Dott.ssa A. Umbaldo, Dott.ssa G. Mazzarella

Pediatria
Dott.ssa M. Caropreso, Dott.ssa O. Di Mita

Coordinatore Personale infermieristico: Valentina Mastropaolo
 

 
Descrizione:

In ambito neonatale è garantita l'assistenza al neonato a tutti i livelli di complessità, dal neonato sano a quello pretermine, al neonato critico, in coordinamento con l' Unità Operativa di Ostetricia per l' assistenza delle gravidanze fisiologiche e di quelle a rischio.
Inoltre, è attivo il servizio di accettazione dei neonati patologici in Terapia Intensiva Neonatale e Patologia Neonatale h24 attraverso la Centrale Operativa Territoriale (118), per il trasferimento in utero, e il Servizio di Trasporto Neonatale di Emergenza Regionale, per il trasferimento del neonato critico.
Le principali condizioni trattate sono quelle proprie dell' età neonatale: prematurità, patologie cardiopolmonari, infettive, neurologiche, metaboliche, renali e gastrointestinali.

La media delle nascite assistite è di circa 1300/anno.
La media dei ricoveri in Terapia Intensiva e Patologia Neonatale è di circa 250/anno,il 30% dei quali outborn.

La principale area di eccellenza è costituita dalla Gastroenterologia e Nutrizione Neonatale per competenze assistenziali e settore di ricerca.
Attrezzature e competenze permettono un approccio multidisciplinare tecnologicamente avanzato a tutte le condizioni cliniche (ventilazione meccanica, ecografia cerebrale, ecocardiogramma, ECG, EEG, Cerebral Function Monitor, Echi cocleari, cateterizzazione venosa centrale, studio e allestimento di programmi di nutrizione parenterale individualizzati, monitoraggio dell' equilibrio acido base e dei principali elettroliti mediante micrometodi, monitoraggio transcutaneo non invasivo dei gas ematici, analisi pHmetrica esofagea, ecografia internistica, radiologia tradizionale al letto del paziente, TC ad alta risoluzione, RMN, esami microbiologici e biochimici con microprovette, ecc).
I neonati dimessi vengono seguiti a lungo attraverso l'ambulatorio del neonato a rischio che effettua anche il follow up neurologico.


Informazioni

Attività didattica

Pubblicazioni

Collaborazioni

Eventi

Link

 

 

Servizi afferenti:

  • Unità Operativa Semplice UTIN