“Cancelliamola”, progetto di screening dell’infezione attiva da Virus dell’Epatite C

“Cancelliamola”, progetto di screening dell’infezione attiva da Virus dell’Epatite C

Si comunica che dal 01/12/2021 prenderà inizio nel nostro ospedale il progetto “ Cancelliamola”, un progetto di screening dell’infezione attiva da Virus dell’Epatite C che interessa tutta la popolazione over 50 ricoverata nel nostro Ospedale per 12 mesi consecutivi.
Tutti i pazienti over 50 portatori dell’anticorpo specifico rivolto verso il Virus dell’Epatite C saranno infatti sottoposti gratuitamente a test di “conferma” dell’infezione attraverso la ricerca del genoma virale nel sangue del paziente (HCV-RNA sierico qualitativo); solo attraverso questo test infatti, è possibile diagnosticare una infezione “attiva” del Virus dell’epatite C e quindi iniziare il più precocemente possibile un trattamento antivirale specifico .
Negli ultimi anni infatti la terapia farmacologica dell’epatite C ha subito una vera e propria “rivoluzione” con l’introduzione e la commercializzazione dal 2014 di nuove molecole ad elevatissima efficacia antivirale, tanto che ad oggi la percentuale di risposta a tali terapie è superiore al 90% dei casi.
Dal momento però che la malattia epatica HCV relata è asintomatica per anni e che anche le caratteristiche alterazioni delle analisi di laboratorio sono incostanti, appare chiaro che solo i programmi di screening ci permettono di individuare il più precocemente possibile il paziente con tale infezione e prevenire così forme più gravi di malattia epatica grazie alla terapia antivirale disponibile a tutt’oggi.
Questo progetto è reso possibile dalla sponsorizzazione non vincolante della GILEAD.

Comunicato